Da piccolino sono stato alcune volte con la mia famiglia in vacanza d’estate al Forte Village, un resort che dal 1998 al 2014 è stato tutti gli anni votato come miglior resort al mondo.

Oggi mi ritrovo nello stesso posto per un meeting aziendale e penso a quanto sia cambiato il nostro Paese in questi 25 anni.

 

Bye bye 🌴⛱☀️ #sardegna #workshop #travel #italy #missyou

A post shared by ✌️itto® (@vittofe) on

Il Forte Village è un resort collocato nel Sud della Sardegna, a 45 minuti da Cagliari e nato nel lontano 1970 per opera di un self made man chiamato Charles Forte e premiato dal 1998 al 2014 consecutivamente come Miglior Resort al Mondo per famiglie da World Travel Awards.

Charles, emigrato in Scozia da bambino, ha iniziato la sua carriera facendo il cameriere. Con il passare del tempo ha creato un impero, il Forte Groupe, composto da ristoranti e alberghi di lusso sparsi in tutto il mondo , tra cui l’Hotel de Russie a Roma. Nel corso della sua vita fu anche nominato Barone dalla Regina d’Inghilterra.

Ma torniamo a parlare del Forte Village, una struttura con un fatturato annuo di circa 70 milioni di euro, che si estende per 47 ettari, composto da otto diversi hotels, per un totale di 771 camere, 20 ristoranti e 16 bar e ben 220.000 metri quadri di giardini tropicali.

Dall’anno scorso è presente un’arena ricavata da una diga dismessa che può ospitare fino a 5 mila persone, per una programmazione estiva di concerti e lirica con ospiti importanti a calendario del calibro di Boccelli e il Volo. Il villaggio turistico ha al suo interno anche una pista da go Kart, che verrà portata da 500 a 800 mt per poter organizzare competizioni internazionali. Completa la struttura turistica un reparto sportivo già composto da un campo da golf, diversi campi da tennis e da calcio.

Il posto, nonostante i prezzi da capogiro, rimane comunque molto sobrio nella sua eleganza, frequentato per lo più da gente che non ha interesse ad apparire ma semplicemente di viversi una vacanza famigliare all’insegna del relax, dello sport e del benessere.

In giugno è solito trovare sportivi anche molto famosi che passano le vacanze li con i bambini e che per mantenersi un pochino in allenamento sono anche disponibili a fare due tiri a basket o una partitella di calcetto con gli altri ospiti, l’anno scorso mi è capitato di fare due tiri con il centrale dei Miami Heat Chris Bosh.

Due tiri liberi con Chris Bosh #NBA #numero1 #chrisbosh

A post shared by ✌️itto® (@vittofe) on

Una vegetazione stupenda e curata in maniera maniacale si unisce ad una spiaggia bianca baciata da un mare azzurro. “Non sembra vero di trovarsi ad un’ora di aereo da Milano”, mi dice estasiato Alex, inglese che gestisce un’agenzia a Shangai, mai stato in vacanza in Italia, e venuto a raccontarci di come si stia evolvendo il mercato dello sport in Cina.

Guardiamo la costa e Alex quasi si emoziona per lo splendido paesaggio e mi racconta che in Cina fare il bagno è praticamente impossibile per il livello di inquinamento e l’affollamento delle spiagge. “Che posto meraviglioso” conclude.

Dopo essere stato un pò a mollo in quella splendida acqua cristallina, mi asciugo e mi dirigo verso la stanza per andare a preparami per la cena.

Attraverso quelle viuzze che dalla pineta portano alle varie casette e penso a quante volte ho percorso quelle stradine da bambino senza rendermi conto minimamente di quanto ero un bimbo fortunato e di cosa potesse voler dire stare in un posto del genere. Cresciuto in una generazione dove quasi tutte le famiglie avevano almeno una macchina, una casa di proprietà, i nonni con la pensione ben disposti a elargirti regali e la quasi assenza del problema lavoro.

Erano gli anni ’90.

✌️itto

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...