Un mese fa Forbes ha stilato la classifica degli artisti musicali più ricchi del 2017 e anche  quest’anno nelle parti più alte della classifica ci sono molti rapper.

L’hip hop continua a spaccare insomma ma tra questi cantanti alcuni sono dei veri e propri business man, capaci come Re Mida di trasformare tutto ciò che toccano in oro.

🚶#2017 #Jayz #Beyonce

A post shared by JAY-Z (@jayzfanspot) on

Al primo posto con 820 Milioni all’anno, troviamo Sean Combs aka Puff Daddy, oggi Diddy, che ha creato un impero commerciale partendo dalla musica, oltre a rappare è stato infatti colui che ha scoperto e messo sotto contratto Notorious BIG  per la Bad Boys Records , il resto degli introiti sono dovuti a tutta una serie di sue attività che svariano dal marchio di abbigliamento Sean John, serie televisive come la Making The Band di MTV, la best-seller Unforgivable Colonia e due ristoranti chiamati Justin’s, nominati da uno dei suoi figli.

Dal 2007 il cantante ha creato una partnership con Ciroc Vodka, di proprietà di Diageo, per la quale la Sean Combs enterprise entra nella gestione del marketing dell’azienda percependo il 50% dei ricavi.

L’accordo sembra fruttare all’artista sui 100 Milioni di euro.

@richforever ciroc boyz #BBB #cantstopwontstop #ad

A post shared by Diddy (@diddy) on

Al secondo posto con 810 Milioni, la sorpresa è rappresentata da Jay Z che supera Dr. Dre grazie ad un’impennata dei suoi business del 20 %, dovuta innanzitutto all’investimento di 200 Milioni per il 30% di Tidal fatto dalla società Sprint.

TIdal pagato 56 milioni dall’artista ha quindi oggi un valore di 600 Milioni di euro,  10 volte quindi il valore di acquisto.

Jay Z ha sempre all’interno del suo gruppo la Roc Nation che oggi oltre agli artisti musicali gestisce anche gli sportivi, tra cui Kevin Durant (MVP alle ultimi finali NBA) e ha da poco acquisito lo champagne Armand de Brignae come ripicca verso Moet che ha offeso secondo lui il mondo dei rapper americani, denigrandoli.

‪MVP! Congrats Kevin Durant! #NBAFinals ‬

A post shared by Roc Nation (@rocnation) on

A 740 Milioni dietro Jay Z c’è appunto Dr.Dre, che dopo la vendita nel 2014 di Beat by Dr. Dre a Apple per 3 miliardi si è seduto a guardare i suoi investimenti generare utili e prendersi del tempo per riposarsi in buona compagnia e pensare a cosa inventarsi ancora nel futuro.

Nel frattempo si diletta nell’immobiliare e la sua ultima acquisizione è un palazzo di 14.000 m2 a Los Angeles, acquisito per 40 Milioni di dollari e che ha gia preso un 20 % di valutazione.

Happy Mother's Day

A post shared by Dr. Dre (@drdre) on

Super staccati ci sono al 4 posto Birdman con 110 Milioni, che è il rapper proprietario della Cash Money Records che ha sotto contratto Drake, Niky Minaj e Little Wayne che però hanno dichiarato di voler uscire dall’etichetta.

Chiude al quinto posto questa classifica lo stesso Drake che fattura sui 100 milioni all’anno (un pivello insomma :-).

Chiudiamo con questa dichiarazione lasciata da Birdman a Forbes:

“As a child, I always felt if I could make $1 million, I could make $100 million,” Birdman once told FORBES. “If I could get $100 million, I’m just nine steps away from being a billionaire. And that’s the goal.”

✌️itto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...