Il Torneo di Wimbledon è il più antico e prestigioso evento nello sport del tennis, il più aristocratico e il più carico di tradizioni, dal dress code a quello che si mangia e si beve sugli spalti, tra questi spicca uno dei cocktail più british il Pimm’s, un cocktail estivo e adatto per aperitivi di classe.

A picture perfect day at #Wimbledon . 📸: @joetothphoto #tennis #sport #instasport #fisheye #aerial

A post shared by Wimbledon (@wimbledon) on

 

La sua origine è nel 1877 quando un club sportivo inglese, All England Lawn Tennis and Croquet Club decise di istituire il torneo, che si tiene tra giugno e luglio a Wimbledon (Londra), sul campi di Church Road dal 1922; infatti prima di questa data aveva sede a Warple Road.

Quasi 200 anni di torneo e di particolari davvero british e aristocratici che ne hanno fatto parlare nel Mondo.

A cominciare dal dress code sul campo, che la tradizione vuole gli atleti vestiti di bianco, all’erba su cui si gioca alta 8 mm e che viene preparata per un anno da Mr. Seaward – soprannominato The Grass Whisperer,  alle fragole servite sugli spalti insieme alla panna, al the’…. e ad un mitico cocktail chiamato Pimm’s.

Un liquore tipico inglese inventato nel 1823 da James Pimm, una bevenda a base di gin, chinino e un mix segreto di erbe che si diffuse tra gli aristocratici del tempo  in un piccolo chiosco specializzato in ostriche situato nel cuore dell’allora vecchia City di Londra proprio a fianco alla Banca d’Inghilterra.

Quello che inizialmente viene presentato come un semplice “tonic to aid digestion” (tonico che aiuta la digestione) sarà messo in commercio circa venti anni dopo, proprio dal signor Pimm, ponendo sull’etichetta della bottiglia la scritta Pimm’s N°1 Cup (dal nome del piccolo boccale in cui veniva servito nel locale della City of london).

Quello di Wimbledon viene da sempre servito in un classico tumbler alto con  tre parti di limonata o Ginger Ale e decorato con qualche foglia di menta, una fetta di cetriolo, un pezzettino di fragola e una sottile fetta di mela.

Ecco a voi la ricetta per farvelo a casa quando avete degli ospiti :

  • Mettere 40 cl di Pimm’s in un tumbler alto pieno di ghiaccio
  • riempire con ginger ale
  • decorare con una fetta d’arancia o fragola, una fetta di mela oppure una ciliegina al maraschino , un rametto di menta, e a scelta (non nella ricetta di Wimbledon) con una buccia di limone e di cetriolo.

Questo è il classico Pimm’s ma ne esistono molte varianti con lo Champagne o vino spumante, o altre bevande gasate.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...