La Juventus sarà il primo club di calcio europeo ad essere oggetto di una docuserie prodotta da Netflix.

 

Federico Palomba, co-chief revenue officier della Juventus, ha detto tramite il sito del club: “È una fonte di orgoglio che la Juventus sia il primo club di calcio ad essere oggetto di una docu-serie originale Netflix”.

“Collaborazioni di questo tipo confermano la nostra passione per l’innovazione e l’intento di essere in ogni senso, un marchio di intrattenimento sportivo. In questo modo, siamo determinati a raggiungere i fan Bianconeri in tutto il mondo e milioni di utenti di Netflix, che grazie a queste docuserie possono conoscere la Juventus da ogni angolo del suo mondo”.

La Juventus arriva prima quindi ad aver creato un progetto del genere, ma in seconda posizione ci sarebbe gia il Manchester City che secondo il Daily Mail, è gia avanti coi discorsi con Amazon Prime per creare la propria serie.

A quanto dice il quotidiano Amazon pagherà più di £ 10 milioni al City per accedere a tutto ciò che ruota attorno al club, sembra che la volontà sia anche quella di portare le telecamere laddove nessuno è mai arrivato ovvero a filmare discorsi di spogliatoio tra il mister Pep Guardiola e la squadra durante il match day.

Ma Sky Sports che paga alla Premier League £ 4 miliardi per il suo attuale diritto di diritti televisivi non sembra averla presa tanto bene e ha di recente rivelato il suo “disagio” riguardo i rapporti tra il Club e la società di Jeff Bezos.

Il futuro del calcio è alle porte, il digitale e l’entertainment entrano sempre più prepotentemente nella vita dei Club che hanno sempre tentato di nascondersi almeno nei loro aspetti più intimi alle telecamere e ai media per mantenere il livello di attenzione dei giocatori elevati.

La rivoluzione è cominciata e ora bisogna capire dove porterà.

Un calcio che diventa sempre più intrattenimento stravolgerà gli equilibri di squadra?

Il team, nel suo significato di essere squadra avrà sempre lo stesso valore che aveva prima o verranno favoriti individualismi portati dal valore commerciale del singolo componente di una squadra?

A vedere da quello che sta succedendo al PSG con Neymar, la risposta è che si andrà verso un calcio diverso dove i top player in grado di spostare equilibri economici saranno trattati come delle star di Holliwood con poco rispetto verso i compagni di squadra a discapito di uno sport dove il talento di un singolo non vincerà mai sull’unità di squadra.

Una cosa è sicura, di certo ci divertiremo !

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...