I Los Angeles Lakers hanno ritirato le maglie di Kobe Bryant per sempre ieri sera, lunedi 18 dicembre, durante il primo tempo della partita contro i Golden State alla presenza di altri grandi dei Lakers come Magic Johnson, Jerry West e Shaquille O’Neal.

L’8 e il 24 rimarrano per sempre nella storia.

Kobe è entrato nello Staples Center  spingendo il passeggino nel quale era seduta la sua figliola Bianka, accompagnato da fotografi e giornalisti che seguivano ogni suo passo, poi ha preso il microfono e guardando le sue maglie posizionate lassù in un angolo consacrato dello Staples Center, dove risiedono le maglie delle altre leggende dei Lakers, ha ringraziato l’organizzazione, i suoi compagni di squadra, i suoi fan e la sua famiglia.

“It is hard to put into words,”

Ha detto Bryant, per poi aggiungere :

“Crescere e guardare tutti questi grandi giocatori giocare e imparare così tanto da loro, essere ora parte di quel muro significa tutto per me.
E’ fantastico quanto abbiamo lasciato, ma ciò che è più importante è come possiamo influire sulla prossima generazione.
Riguardo le maglie lassù ora e l’impatto che hanno avuto su di me…è che guardandole realizzo che è proprio vero quanto abbiamo fatto insieme”.

Vent’anni coi Lakers, cinque titoli NBA, un premio MVP, due MVP NBA Finals, 18 apparizioni All-Star e una leggendaria etica del lavoro.

Fuori dallo Staples Center migliaia di fan di tutte le razze, generi e età hanno riempito la strada per celebrare la notte nel “Kobeland”, un vero e proprio parco giochi interattivo con anche una ruota panoramica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I Lakers hanno prolungato il primo tempo per una cerimonia di 21 minuti che includeva un tributo video, un paio di relatori, la rivelazione delle maglie e il messaggio di Bryant ai fan.

Durante la cerimonia – che è iniziata con una proiezione del cortometraggio animato di Bryant “Dear Basketball” – Magic Johnson (oggi President of Basketball Operations dei Lakers) ha presentato Bryant come:
“il più grande che abbia mai indossato il viola e l’oro”.
“Per 20 anni, ci ha entusiasmato e ci ha fatto battere il cuore per quello che abbiamo visto e potuto testimoniare, inoltre ci ha regalato cinque campionati NBA”, ha detto Johnson.
“Spero che abbiate registrato ogni partita e spero che stiate facendo la stessa cosa stasera perché non ci sarà mai più un altro Kobe Bryant.

Twitter è stato invaso di lacrime virtuali di tifosi di tutto il mondo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...